Per mediterraneodivers mediterraneodivers

Gozo-Malta

Domenica 28 Aprile al Sabato 04 Maggio

Cari amici,

Quest’anno, la nostra Associazione porterà tutti i carapaci che vorranno partecipare a:

Gozo-Malta

Per quest’anno accademico 2018/2019 la consueta Settimana Blu si svolgerà a Malta nella splendida isola di Gozo, isola del benessere e del relax. Gozo, significa gioia, è la meta giusta per un viaggio all’insegna della leggenda, dell’avventura e del benessere. Le baie nascoste e assolate, le scogliere impervie e maestose, i ricchi e trasparenti fondali marini (ideali per snorkeling ed immersioni) ti incanteranno sin dal primo istante in cui metterai piede su questa isola. Gozo è un capolavoro creato dalla natura. Mito e realtà s’incontrano qui, su quella che si ritiene sia stata l’Isola di Calipso descritta nell’Odissea di Omero, dove la ninfa del mare intrappolò Ulisse e lo tenne in schiavitù per sette anni. La vita a Gozo è tranquilla ma i ritmi accelerano leggermente nella, ir-Rabat che possiede tutte le comodità di una città moderna, anche se, persino qui, Gozo mostra il suo lato rilassante. Gozo è uno dei migliori posti per  le immersioni subacqee, con una notevole varietà di luoghi d’incomparabile bellezza. Oltre ai maestosi paesaggi naturali sommersi, Gozo vanta anche parecchi siti dove sono affondate diverse navi, che diventano relitti interessanti da esplorare per gli amanti delle immersioni. Gozo vanta anche un notevole patrimonio storico ed archeologico. Templi di Ġgantija, sito dichiarato patrimonio dell’UNESCO, includono alcune delle più antiche e sofisticate costruzioni in pietra esistenti sulla Terra e risalenti a oltre 5500 anni fa. E la fortezza della Cittadella, che svetta sulla città di Victoria, mescola scenari medievali con gli edifici dei Cavalieri di San Giovanni che sorgono su un sito abitato sin dall’Età del Bronzo.

Alloggeremo in appartamenti da due/tre o quattro posti letto nelle immediate vicinanze del Diving

https://www.atlantisgozo.com/it/

Per facilitare la complessa organizzazione degli alloggi ed immersioni che necessitano di particolari permessi si richiede una conferma da far pervenire al Direttivo entro

martedì 19 marzo allegando la caparra e copia del documento di identità dei partecipanti

scarica  la Nostra locandina di adesione qui

 Settimana Blu 2019

Per mediterraneodivers mediterraneodivers

LOANO 2019

LOANO

15 Marzo – 17 Marzo

 

Carissimi soci,

Soprattutto allievi del primo grado, è giunto il momento di infilarsi “sotto le onde”.

Nel lungo week-end organizzato da venerdì 15 a domenica 17 marzo 2019 tuffandovi nel meraviglioso Mar Ligure proverete finalmente la salsedine che si intrufolerà nelle vostre mute

Le immersioni verranno programmate con i vostri istruttori per farvi godere al meglio i meravigliosi fondali della Riviera di Ponente

Per tutti gli altri carapaci il Diving  offrirà con tutta  la sua professionalità i migliori punti d’immersione.

Il Diving scelto  è il già collaudato Marina Diving Center

(http://www.marinadiving.net/it/)

Situato in posizione strategica con sede al porto di Loano (SV) ha un’operativita’ molto vasta che comprende l’isola Gallinara e Bergeggi, con la possibilita’ di fantastiche immersioni su secche e suggestivi relitti.

Alloggeremo in un Albergo 4 stelle il Garden Lido di Loano

(http://www.gardenlido.com/)

L’albergo gode di una perfetta location fronte mare, tra il porto turistico e la passeggiata delle Palme, vicino al centro storico di Loano.

Inoltre, dispone del centro benessere “Nereidi” con bagno turco, sale massaggi e palestra attrezzata.

Per una migliore organizzazione date le vostre adesioni al Direttivo entro Martedì 26 Febbraio info e costi

Loano 2019

Per eventuali modifiche successive alla prenotazione rivolgetevi sempre al Direttivo

Per mediterraneodivers mediterraneodivers

LAGO D’ISEO

Tavernola Bergamasca

Molo Marinai d’Italia

L’ingresso in acqua avviene dalla scaletta metallica che raggiunge la superficie del lago, si scende 8mt fino a trovare il relitto di un Ford Fiesta con il muso rivolto verso il molo da cui parte una sagola che ci porta dritta alla profondità di circa 30mt, dove appare il relitto del motore radiale Bristol Jupiter appartenuto ad un idrovolante Caproni, in prova nella sede dell’Officina Meccanica di Precisione Decima MAS di Montecolino, Iseo. Attorno ai 40-44mt, si trovano due barche in assetto di navigazione; a 50mt la “Camuna“. relitto parzialmente nascosto nel fondale fangoso. Molto curiose le doppie ordinate ormai prive del fasciame, che si susseguono per circa 18 metri di lunghezza.

Nella risalita, fra i 24-e-18mt si trova un pezzo di artiglieria controcarro di produzione francese, ed un’altro chiamato “2 libbre” in riferimento al peso della granata sparata dal cannone. Una moto Gilera con tanto di contravvenzione per divieto di sosta, una visita alla pilotina Margot ed alla piattaforma recentemente posata dagli amici della Norh Central Divers e ci si trova sotto la Madonnina attorno ai 12mt a protezione dei Sub che frequentano queste acque. Proseguendo a fianco dei piloni del porto, a 8mt troviamo il secondo presepe più antico d’italia, qui posizionato nel lontano 1971.

Sono stati aggiunti il cannone a -27 metri, la pilotina a 17 e la piattaforma a 5.

Speriamo possa servire a chi voglia tuffarsi in questo punto del lago, per orientarsi tra cime e purtroppo frequente scarsa visibilità.

Leggi di più “LAGO D’ISEO”

Per submediterraneo

Lario Lago di Lecco

Rapa-nui e Moregallo

La Campana

Scesi alla spiaggia troveremo a 1,5 mt una catena che porta direttamente ad una vecchia campana per la raccolta differenziata  parzialmente riempita d’aria. Girando verso sinistra troviamo; dei motoscafi; dal vigile Playmobil ai famosi Astronani, l’Apecar con le moto”, e recentemente posato un simpatico Minions mentre la parte destra è la “zona monumenti” e piattaforma a -8mt di profondità. L’ideale per completare la formazione dei subacquei in addestramento. Diverse e numerose le altre “attrazioni”:  Sul luogo è possibile affittare e ricaricare bombole.

La Parete di Moregallo (Le Macchine)

Punto di immersione adatto ai subacquei avanzati. Meta culto della zona lariana da decenni e frequentata da moltissimi subacquei, in particolare quelli a cui piace l’immersione in parete. Basta guardare la montagna (guardando il lago sulla sinistra) per capire come si presenta l’immersione: verticale con il fondo che si inabissa progressivamente sino a profondità molto impegnative. Questo il motivo per cui la visibilità è spesso buona. La parete è ricca di fenditure e spaccature profonde che le donano un aspetto misterioso ed affascinante. Negli anni passati sono state affondate diverse autovetture, di qui il “secondo nome” del punto di immersione. La maggior parte dei rottami si trovano vicino alle parete ad una profondità di 30 mt circa sino ad arrivare a -50 mt ed oltre. Inserite nella parete anche diverse targhe ed oggetti che rendono l’immersione interessante. Guardando il lago sulla destra il fondale decresce in modo graduale con una batimetria meno impegnativa. A -14 mt il relitto di un fuoristrada ormai spogliato di alcune parti.

ringraziamo Peppo Sub per le informazioni dei siti d’immersione

Leggi di più “Lario Lago di Lecco”

Per submediterraneo

LAGO DI GARDA

Salo’

Lido delle Tavine

L’ingresso in acqua avviene da una gradevole spiaggia di ghiaietta e con un piccolo pontile in cemento che offre un’ottimo appoggio, a pochi metri dalla riva  si trovano quattro piattaforme: la prima a 5 mt, la seconda a 10 mt la terza a 15 mt e la quarta a 17mt. Da dove parte un percorso che dapprima vi conduce ad una barca a vela alla profondità di circa 26 mt, da questa vi sono due percorsi, uno vi porta al Berardi. Imbarcazione, affondata negli anni ’50, ad una profondità di circa 33 mt. in perfetto assetto di navigazione con la prua rivolta verso il fondo.L’interno è popolato di Bottatrici e Persici. il secondo vi porta a 23mt dove si trova il relitto Alexandra, un bel cabinato, anch’esso in assetto di navigazione, mentre a quote inferiori sono state affondate alcune piccole imbarcazioni,  per un’ulteriore giro percorribile già dalla terza piattaforma che non superano i 18mt per un’immersione più leggera
Il percorso è completamente sagolato, e molto frequentato dai vari gruppi sub

Leggi di più “LAGO DI GARDA”