LAGO D’ISEO

Tavernola Bergamasca

Molo Marinai d’Italia

L’ingresso in acqua avviene dalla scaletta metallica che raggiunge la superficie del lago, si scende 8mt fino a trovare il relitto di un Ford Fiesta con il muso rivolto verso il molo da cui parte una sagola che ci porta dritta alla profondità di circa 30mt, dove appare il relitto del motore radiale Bristol Jupiter appartenuto ad un idrovolante Caproni, in prova nella sede dell’Officina Meccanica di Precisione Decima MAS di Montecolino, Iseo. Attorno ai 40-44mt, si trovano due barche in assetto di navigazione; a 50mt la “Camuna“. relitto parzialmente nascosto nel fondale fangoso. Molto curiose le doppie ordinate ormai prive del fasciame, che si susseguono per circa 18 metri di lunghezza.

Nella risalita, fra i 24-e-18mt si trova un pezzo di artiglieria controcarro di produzione francese, ed un’altro chiamato “2 libbre” in riferimento al peso della granata sparata dal cannone. Una moto Gilera con tanto di contravvenzione per divieto di sosta, una visita alla pilotina Margot ed alla piattaforma recentemente posata dagli amici della Norh Central Divers e ci si trova sotto la Madonnina attorno ai 12mt a protezione dei Sub che frequentano queste acque. Proseguendo a fianco dei piloni del porto, a 8mt troviamo il secondo presepe più antico d’italia, qui posizionato nel lontano 1971.

Sono stati aggiunti il cannone a -27 metri, la pilotina a 17 e la piattaforma a 5.

Speriamo possa servire a chi voglia tuffarsi in questo punto del lago, per orientarsi tra cime e purtroppo frequente scarsa visibilità.

Per mediterraneodivers mediterraneodivers Diving Eventi Immersioni